image_pdfimage_print

CREATIVITÀ, IMMAGINE, FOTOGRAFIA

Sabato 3 dicembre 2016, alle ore 18.30, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione (IUSLIT) dell’Università degli Studi di Trieste – sede di via Fabio Filzi 14, il Centro Internazionale di Studi e Documentazione per la Cultura Giovanile, con la collaborazione di Officina Sedici, invita l’artista Francesca Loprieno a dialogare sul tema “Creatività, immagine, fotografia”, nell’ambito della terza edizione di “Giovani Cultura e Istituzioni”, giornate di studio sul tema “Lavoro: storie, culture, diritti”. Il dibattito sarà presentato da Mila Lazic.

Note sull’artista:

Francesca Loprieno è un’artista che lavora tra l’Italia e la Francia. Laureata presso l’Accademia di Belle Arti di Roma in Fenomenologia dell’arte contemporanea è una ricercatrice presso l’istituto IHEAP di Parigi dove svolge una ricerca sull’analisi delle forme del dittico in fotografia all’era delle nuove tecnologie. I suoi studi nel campo della fotografia sono stati approfonditi a Parigi presso l’Ecole Nationale Superieure des Arts Decoratifs (ENSAD). Esperta in mediazione artistica, ha conseguito un Master in “Fotografia, Video e Teatro per la mediazione artistica” presso l’Università Antonianum di Roma. La sua ricerca artistica si concentra sull’analisi dello spazio in relazione alle problematiche del viaggio e ai mutamenti dell’identità personale, collettiva ed emotiva. Viaggio concepito non solo come atto intimo e mentale, ma anche come attraversamento di uno spazio fisico. Perdita della percezione e della consapevolezza del tempo diventano nelle sue opere una condizione essenziale di vita che si manifesta in una nuova contemplazione dello spazio riorganizzato e rappresentato. Il suo progetto “Identi-Kit” è stato esposto alla 54° Esposizione Internazionale d’Arte “Biennale di Venezia” nel 2011. Attualmente partecipa a numerose esperienze collettive e personali in gallerie e istituzioni di varie città d’Italia e all’estero. Tra il 2015 e il 2016 ha partecipato a numerose residenze artistiche, tra cui una in Libano, presso il Beirut Art center, dove ha prodotto una ricerca video/fotografica sul concetto di “linea invisibile” che divide la città in due porzioni di spazi in bilico tra la memoria personale e collettiva di un popolo, in un territorio in cui il potere politico e religioso hanno preso il sopravvento sull’umanità. Francesca Loprieno insegna Teoria della Percezione Visiva, Progettualità e Processi di Creatività presso enti privati, pubblici e associazioni di promozione e cultura fotografica in Italia e in Francia.

Info artista:
Francesca Loprieno
www.francescaloprieno.com

Info organizzazione:
Centro Internazionale di Studi e Documentazione per la Cultura Giovanile (CISDCG)
Gabriella Valera
centrostudicultgiov@gmail.com

Info pratiche:
Università degli Studi di Trieste
Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione
Sabato 3 dicembre 2016
dalle 18.30 alle 19.30
Via Fabio Filzi 14
Trieste

image_pdfimage_print