Privacy Policy

Una visione della serialità tv e dell’esistenza fuori dal comune: l’immaginario poetico de I...

  I. La serie televisiva I segreti di Twin Peaks (1990-1991) si presenta, tanto agli studiosi quanto agli spettatori, come qualcosa di estremamente singolare o meglio insolito. L’accezione in cui nella presente sede intendiamo la...

“Avete proprio dell’ottimo caffè qui a Twin Peaks”. L’impatto culturale di Twin Peaks negli...

  «Non abbiamo mai avuto fan tipo trekkie, quelli che seguivano Twin Peaks erano più, diciamo così, lobbisti della General Motors». Sintetizza così, con grande ironia, Robert Engles – sceneggiatore e produttore della serie – ...

Fuoco, cammina con me: la costruzione dello spettatore nella serie Twin Peaks/3

(traduzione italiana a cura di Roberta Vannini)   LOVE IS GONE INTO THE DARKNESS Nell'intermittenza del suono che cattura lo spettatore, non solo hanno un ruolo fondamentale gli apparati di trasmissione sonora quali microfoni degli anni cinquanta,...

Epifania dell’inquietudine. Colpa e mistero in Twin Peaks

“Il più antico e intenso sentimento umano è la paura, e il genere di paura più antico e potente è il terrore dell’ignoto” Howard Phillips Lovecraft “La storia di questo romanzo risulta essere che la storia che vi...

Una visione della serialità tv e dell’esistenza fuori dal comune: l’immaginario poetico de I...

  III. La piccola città di Twin Peaks, inventata da Lynch e Frost, assurge indubbiamente a emblema della provincia americana. Essa comprende gli elementi considerati da Astic distintivi dei centri urbani di provincia: il liceo,...

Fuoco, cammina con me: la costruzione dello spettatore nella serie Twin Peaks/1

(Traduzione italiana di Maria Pina Fersini) È PERICOLOSO SPORGERSI sull'interno, specialmente quando quest'interno è in procinto di germinare, quando è sufficiente avvicinarsi alla corteccia di un albero o al manto di aghi di pino che tappezza il...

L’occhio di Laura. L’immagine lynchiana tra modernità e classicismo

  In una sequenza di The Invisible Ray (Il raggio invisibile, 1936) diretto da Lambert Hillyer ed interpretato da due eminenti figure attoriali quali Boris Karloff e Bela Lugosi, troviamo un’immagine sorprendentemente paradigmatica: si tratta...

Il pensiero-creazione di David Lynch. A travèrso Twin Peaks

Quando nel 1991 terminarono le prime due serie di Twin Peaks molto probabilmente nessuno avrebbe scommesso in una terza stagione, motivo per il quale sostanzialmente siamo qui a occuparci di questo tema. Negli interventi...

Fuoco, cammina con me: la costruzione dello spettatore nella serie Twin Peaks/2

(traduzione italiana a cura di Maria Pina Fersini)     TRACCE DELL'ALTRO LATO SOTTO FORMA DI TRACCE, cicatrici, incisioni oppure glifi sulla pietra, come coloro che descrivono una mappa della geografia visionaria di Twin Peaks nei suoi episodi...

Twin Peaks come media franchise: strategie di engagement, transmedialità e fandom

Sul piano mediologico la serie televisiva Twin Peaks rappresenta, senza esagerazioni, uno spartiacque imprescindibile per la storia delle serie tv e addirittura del mezzo televisivo in toto, capace di ridurre “lo scarto tra il...

i più letti

Chi siamo

Officina Sedici. Periodico di diritto letteratura politica Via Catraro 7, 34143 – Trieste (TS), Italia ISSN 2531-520X

permanent call

Il sito del Periodico ospita una permanent call che si estende a tutte le sezioni e rubriche presenti.